Rivista sull'affidamento dei contratti pubblici.ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Giuseppe Gratteri  e  Avv. Gherardo Lombardi
Art. 80.5. lett.m (Motivi di esclusione)
T.A.R. Molise, Campobasso, Sez. I, 12 luglio 2021

[A] Sulla gravità del quadro indiziario di cui deve essere in possesso la stazione appaltante per giustificare l’esclusione motivata dalla riconducibilità delle offerte ad un unico centro decisionale. [B] Sugli indici presuntivi che consentono di ritenere che due offerte provengano da un unico centro decisionale.

TAR Lazio Roma, Sezione I Stralcio, 8 aprile 2021

[A] Se sia richiesta la prova che il collegamento fra i concorrenti ha condizionato l’esito della gara. [B] Sulla prova contraria del collegamento sostanziale. [C] Sugli indici presuntivi del collegamento sostanziale.

Consiglio di Stato, Sezione V, 17 novembre 2020
[A] Sull’entrata in vigore dell’abrogazione del rito super-speciale di cui all’art. 120, comma 2 bis, c.p.a. [B] Sulla valutazione operata dalla stazione appaltante circa l’unicità del centro decisionale. [C] Sul rapporto fra la lettera f-bis) e la lett. c) dell’art. 80, comma 5, D. Lgs. n. 50/2016 dopo l’arresto dell’Adunanza Plenaria.
TRGA TN, 26 maggio 2020
[A] Sugli indici rivelatori della sussistenza della causa di esclusione di cui all’art. 80, comma 5, lett. m, D. Lgs. n. 50/2016. [B] Se il tipo di procedura ed il criterio di aggiudicazione prescelti escludano la configurabilità della causa di esclusione di cui all’art. 80, comma 5, lett. m, D. Lgs. n. 50/2016. [C] Se appartenga alla giurisdizione ordinaria o a quella amministrativa la controversia avente ad oggetto l’incameramento della cauzione. [D] Se possa essere escussa la garanzia provvisoria nelle ipotesi in cui la verifica negativa dell’esistenza della causa di esclusione riguarda un concorrente non aggiudicatario.
Consiglio di Stato, Sezione V, 15 aprile 2020
[A] Se l’esclusione dalla gara ex art. 80, comma 6, D. Lgs. n. 50 del 2016, sia impedita dal successivo ritiro dell’offerta nel corso del procedimento. [B] Se ai fini dell’accertamento dell’unicità del centro decisionale occorra che siano previamente aperte le buste ed esaminate le offerte dei concorrenti. [C] Se ai fini della configurabilità di un unico centro decisionale sia richiesta anche la prova che il collegamento fra i concorrenti sia poi pervenuto a risultati effettivi. [D] Sugli indici presuntivi del collegamento sostanziale.
TAR Campania SA, Sezione I, 27 dicembre 2019
[A] Se debba ritenersi condizionata l’offerta che richieda il previo rilascio di un titolo abilitativo. [B] Sull’ammissibilità di formulare varianti e soluzioni migliorative. [C] Sulla differenza tra offerte migliorative e varianti progettuali. [D] Sulla possibilità di sostituire l’ausiliaria nell’ambito del contratto di avvalimento. [E] Sulla configurabilità di un centro decisionale unitario tra imprese concorrenti. [F] Sulle conseguenze derivanti dall'eventuale incompletezza nelle indicazioni dei subappaltatori.
T.A.R. Sardegna, Sezione II, 4 dicembre 2019
[A] Sugli indici presuntivi di un centro decisionale unitario quale causa di esclusione ai sensi dell’art. 80, comma 5, lett. m, D. Lgs. 50/2016. [B] Se debba essere dimostrata l’incidenza di una situazione di collegamento sostanziale sull'esito della procedura. [C] Se l'iscrizione all'Albo dei Gestori Ambientali rientri nell'ambito dei requisiti di partecipazione o di quelli di esecuzione.
TAR Friuli Venezia Giulia, Sezione I, 28 ottobre 2019
Sui presupposti per disporre l’esclusione dalla gara ai sensi dell’art. 80, comma 5, lett. m, del D. Lgs 50/2016.
TAR Sicilia PA, Sezione III, 7 ottobre 2019
[A] Sull’art. 80, comma 5, lettera m), D. Lgs. n. 50/2016. [B] Sugli indici rivelatori della provenienza delle offerte da un unico centro decisionale. [C] Se il rapporto di parentela sia sufficiente a fare presumere l’unicità di interessi e del centro decisionale.