Rivista sull'affidamento dei contratti pubblici.ISSN 2498-9916     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Giuseppe Gratteri  e  Avv. Gherardo Lombardi
Art. 58. (Procedure svolte attraverso piattaforme telematiche di negoziazione)
T.A.R. Sicilia, Catania, Sez. I, 8 aprile 2021

[A] Sulla responsabilità dell’Amministrazione rispetto alle anomalie della piattaforma telematica utilizzata per lo svolgimento della gara. [B] Le conseguenze da parte dell’Amministrazione relative al ricorso al potere di autovincolo.

Consiglio di Stato, Sezione V, 1° marzo 2021
[A] Se possa revocarsi l’aggiudicazione in caso di sopravvenienza normativa. [B] Sull’obbligo di apertura in seduta pubblica delle buste contenenti tanto la documentazione amministrativa che le offerte, tecniche ed economiche. [C] Se l’obbligo di apertura in seduta pubblica delle buste operi anche in caso di modalità telematica di svolgimento della gara. [D] Principi giurisprudenziali sulle competenze della commissari di gara. [E] Se il ricorrente che lamenti l’illegittimità della composizione della commissione sia onerato della prova di resistenza.
Consiglio di Stato, Sezione III, 20 gennaio 2021
[A] Sull’obbligo di apertura in seduta pubblica delle buste e sulle conseguenze derivanti dalla sua violazione. [B] Se il principio di pubblicità delle sedute di gara operi anche nelle gare telematiche. [C] Se l’impossibilità di rinnovazione parziale dei giudizi anche a buste aperte abbia carattere assoluto.
TAR Calabria RC, 23 novembre 2020
[A] Sull’interpretazione del principio di tassatività stabilito dall’art. 83, comma 9, del D.Lgs. 50/2016. [B] Sulla conservazione dell’offerta in capo al concorrente nel caso di gare telematiche. [C] Sul termine per la presentazione delle offerte nell’ambito di una procedura totalmente informatizzata. [D] Sulla ripartizione tra soggetto partecipante e amministrazione procedente del “rischio tecnico” di inidoneo caricamento e trasmissione di dati su piattaforma informatica. [E] Se sia ammissibile nelle gara telematiche l’applicazione analogica dei principi in tema di notificazione degli atti giudiziari.
TAR Lazio RM, Sezione III Quater, 26 giugno 2020
[A] Se sia necessaria l’identità tra il numero seriale della marcatura temporale inserita all’atto della presentazione dell’offerta e quello apposto sull’offerta nella fase di upload. [B] Se sia legittima l’esclusione di un concorrente per mancato inserimento del numero seriale identificativo della marcatura temporale applicata sul file offerta economica. [C] Sulla rilevanza temporale della risoluzione per inadempimento ai fini dell’ammissione alla procedura di gara. [D] Sulla sindacabilità del giudizio tecnico compiuto dalla commissione giudicatrice. [E] Sulla eventuale commistione tra offerta economica e tecnica in una gara da aggiudicare secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.
TAR Toscana, Sezione II, 6 maggio 2020
[A] Sull’applicabilità della regola della rotazione ai soggetti riconducibili a quelli per i quali opera il divieto di invito o di affidamento. [B] Se tra i soggetti “riconducibili” rientri la società in situazione di controllo rispetto alla precedente affidataria. [C] Se nelle gare telematiche siano valide le dichiarazioni rilevanti prive della copia del documento d’ identità del dichiarante.
TAR Puglia BA, Sezione III, 3 aprile 2020
Se il rischio inerente alle modalità telematica di trasmissione ricada sui concorrenti o sull’ente che ha bandito la gara.
Consiglio di Stato, Sezione III, 7 gennaio 2020
[A] Se il verificatore debba assegnare ai consulenti di parte un termine intermedio per le osservazioni in analogia a quanto previsto dall’art. 67 c.p.a. [B] Se possa essere escluso il concorrente che non ha inviato la documentazione di gara per un malfunzionamento del sistema imputabile al gestore.
Consiglio di Stato, Sezione III, 11 marzo 2019
[A] Sull’onere della prova del concorrente che contesti la manomissione dei plichi e sulla rilevanza a tal fine dei verbali delle operazioni di gara. [B] Sulla maggiore attendibilità delle operazioni di gara mediante modalità telematiche. [C] Sulle conseguenze della mancata previsione di sub-pesi e sub-punteggi nelle gare da aggiudicare con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. [D] Se la Commissione giudicatrice abbia il potere di individuare sub-criteri di valutazione in caso di gara con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.
Consiglio di Stato, Sezione III, 13 dicembre 2018
[A] Sull’equivalenza delle specifiche tecniche. [B] Sull’interpretazione delle offerte. [C] Sulla gestione telematica della gara.
T.A.R. Emilia Romagna Bologna, Sezione II, 15 novembre 2018
[A] Sulla nomina dei membri della Commissione giudicatrice. [B] Sull’incompatibilità o meno dell’ufficio di R.U.P. con quello di Presidente della Commissione giudicatrice. [C] sulla possibilità o meno di aprire le buste in seduta riservata