Rivista sull'affidamento dei contratti pubblici. ISSN 2785-5597     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Giuseppe Gratteri  e  Avv. Gherardo Lombardi
Consiglio di Stato, Sezione V, 13 settembre 2021

[A] Se sia ammissibile l’avvalimento delle certificazioni di qualità. [B] Se l’avvalimento della certificazione di qualità comporti la sostituzione dell’impresa ausiliaria nell’esecuzione dell’appalto. [C] Se sia ammissibile l’avvalimento del certificato di qualità interno al raggruppamento.

Consiglio di Stato, Sezione V, 22 luglio 2021

[A] Sul sindacato giurisdizionale in ordine alla scelta dei criteri di valutazione delle offerte e del peso da attribuire a singoli elementi. [B] Se il peso da attribuirsi ai criteri di natura soggettiva sia soggetto a limitazioni. [C] Sul principio di equivalenza in ordine alle certificazioni di qualità.

T.A.R. Veneto, Sezione I, 4 dicembre 2018
[A] Sull’onere o meno di impugnare l’ammissione con riserva di un concorrente. [B] Se sia o meno sufficiente la presenza alla seduta di un rappresentante del concorrente per far decorrere il termine per l’impugnazione dell’ammissione di altro concorrente disposta in tale seduta. [C] Sugli oneri probatori del concorrente che sia privo del prescritto certificato ai sensi dell’art. 87, comma 2, D. Lgs. 50/2016. [D] Sull’applicabilità o meno dell’art. 120, comma 2 bis, c.p.a., anche al ricorso incidentale. [E] Sull’onere o meno per la P.A. di motivare l’esclusione del concorrente per gravi illeciti professionali ai sensi dell’art. 80, comma 5, lett. c), D. Lgs. 50/2016.