Rivista sull'affidamento dei contratti pubblici. ISSN 2785-5597     Direttori:  Avv. Francesco Barchielli,   Avv. Giuseppe Gratteri  e  Avv. Gherardo Lombardi


ANAC, Comunicato del Presidente, 8 novembre 2022
Autore: Avv. Gherardo Lombardi - Pubblicato il 22 novembre 2022

Sulle modalità di determinazione dei corrispettivi nell'affidamento dei servizi di architettura e ingegneria relativamente alle prestazioni aggiuntive e/o integrative chieste durante l'esecuzione del contratto.

Se l’incremento dei lavori da eseguire risulti di rilevante entità e derivi da carenze quantitative e qualitative della progettazione originaria, l’appaltatore ha diritto ad un compenso ulteriore per i lavori aggiuntivi eseguiti su richiesta del committente o per effetto di varianti, il quale dev’essere calcolato “a misura” limitatamente alle quantit...

Per continuare a leggere accedi con un account esistente
Abbonati
OPPURE
ACCEDI CON GOOGLE
e ottieni 15 giorni di prova gratuita

Editrice: Presslex della Dott.ssa Chiara Morocchi
Iscritta all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti di Firenze
Via Dante Alighieri 17 - Castelfranco
c.a.p. 52026 Castelfranco Piandiscò (AR)
C.F. MRCCHR73E67D583D - P.I. 02124850518
Email: redazione@appaltiericorsi.it - PEC: presslex@pec.it

Quantitative e qualitative della progettazione originaria l’appaltatore, quale dev’essere calcolato a misura limitatamente alle, se l’incremento dei lavori da eseguire risulti. i lavori aggiuntivi eseguiti su richiesta del, quantità variate cass civ sez i sentenza, di rilevante entità e derivi da carenze. committente o per effetto di varianti il, ha diritto ad un compenso ulteriore per, n del giugno e ordinanza n del. settembre.